Venerdì, 22 Marzo 2019 Scritto da
Pubblicato in News dal Forum

CORPI CIVILI DI PACE: CON IL GUS IN ALBANIA, KOSOVO E LIBANO

Gentili Presidenti, Cari delegati/e,
il GUS – Gruppo Umana Solidarietà “Guido Puletti”, O.n.g. impegnata da oltre venticinque anni nella difesa dei diritti umani, partecipa alla sperimentazione dei Corpi Civili di Pace, promossi dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Universale, con l’intento di realizzare progetti specifici volti a coinvolgere i giovani nella costruzione di un modello di “difesa civile, non armata e non violenta” dei popoli, sviluppando azioni di salvaguardia della pace, della solidarietà internazionale, della parità di genere e della cooperazione allo sviluppo.

In particolare il Gus realizzerà tre progetti dal forte impatto sociale:

•Minori al Centro. Creiamo Alternative – 4 posti disponibili in ALBANIA.
Progetto di inclusione sociale dei minori delle periferie di Tirana e lotta alla perdita di capitale umano, attraverso azioni di sensibilizzazione alle diverse opportunità lavorative e formative all’interno del Paese e attraverso la creazione di canali di partecipazione attiva.

•Più ponti sul fiume Ibar – 6 posti disponibili in KOSOVO.
La diversità come forza. Diffondere la cultura della pace per creare coesione sociale tra le diverse comunità etniche, religiose e culturali che coabitano il Paese attraverso azioni di formazione, di sensibilizzazione e di partecipazione culturale, in particolare nella città di Mitrovica.

•Donne unite per il cambiamento – 4 posti disponibili in LIBANO.
Facilitare i rapporti tra le donne libanesi e le donne residenti nei campi profughi dell’area di Nabatieh, attraverso attività di empowerment del proprio ruolo nella società, al fine di mitigare i conflitti sociali e scongiurare il nascere di nuove tensioni.
I partecipanti avranno l’opportunità di acquisire sia nuove competenze tecniche nel campo della cooperazione allo sviluppo, della progettazione, della formazione e dell’educazione pedagogia; sia competenze trasversali - quali la gestione dei conflitti, il teamwork, il lavoro in contesti multiculturali, la pianificazione e la gestione del tempo - che nell’attuale mondo del lavoro acquisiscono sempre più rilevanza.

I progetti sono aperti a tutti i giovani tra i 18 e i 29 anni (non compiuti), anche a coloro che abbiano già svolto il Servizio Civile.

C’è tempo fino all’8 aprile 2019 per partecipare. Pertanto, qualora foste interessati, vi chiediamo di inviarci comunicazione entro il 4 aprile 2019.

Sperando di aver fatto cosa gradita, l’occasione mi è lieta per augurarvi buon lavoro.