Martedì, 30 Ottobre 2018 Scritto da
Pubblicato in News dal Forum

INAUGURATO IL COMINCENTER A POTENZA, LA PORTAVOCE MARIA PISANI: "CREIAMO SINERGIA PER GIOVANI"

Il Comincenter oggi apre a Potenza all’interno del campus dell’Università degli studi della Basilicata.

All'incontro, oltre alla Portavoce del Forum Nazionale dei Giovani Maria Pisani, sono intervenuti la Magnifica Rettrice Prof.ssa Aurelia Sole, il Presidente del Forum Regionale dei giovani di Basilicata Pancrazio Tedesco e il Presidente del Consiglio Studenti dell’Unibas Sebastiano Greco.
L’obiettivo è fare community reale, usando al meglio uno spazio di 400 che è a disposizione degli studenti e aperto alla città, ai suoi professionisti, alle associazioni, ai freelance, a chi vuole semplicemente sedersi e lavorare, e intraprendere percorsi di crescita personale e professionale.


Il Forum Nazionale dei Giovani – ha detto la Portavoce Pisani - ha lavorato moltissimo con le realtà locali, nazionali e internazionali che si occupano di giovani, professioni, lavoro e imprese e così continuiamo a fare con altri partner, aprendoci sempre a nuove cooperazioni”- ha aggiunto.
Una rete che va da In.Hr a Unibas, dalla rete Eures a Your First Eures Job, da ReActive a Materahub, da l'Erasmus for Young Entrepreneurs all'Associazione italiana Direttori del Personale e la Rete Cinema Basilicata.
L'attenzione verso il Mezzogiorno, il lavoro e l'occupazione di qualità per i giovani italiani – ha aggiunto Pisani - e la costruzione di sinergie tra operatori diversi, come il Comincenter, su scala nazionale e internazionale è da sempre obiettivo della nostra piattaforma”. Maria Pisani, all’incontro di oggi, ha inoltre ricordato che “l'educazione non avviene solo nelle aule scolastiche e universitarie. Educazione è anche prendere parte ad attività promosse dalle associazioni, dalle organizzazioni giovanili per sviluppare nuove forme di apprendimento. I vantaggi dell’ “educazione non formale”, e del conseguente riconoscimento dei crediti formativi universitari, sono sotto gli occhi di tutti. E la conseguente certificazione è un obiettivo che riteniamo necessario, così come è avvenuto nel resto d’Europa”- ha proseguito. “Per questo, puntare, anche a livello universitario, su occasioni di incontro che iniziative come queste offrono ai nostri giovani – ha concluso Pisani riferendosi al Comincenter – è già un ottimo punto di partenza. L'energia creata da chi insieme ad Antonio Candela ha creduto in questa generazione, non va assolutamente dispersa."