Venerdì, 22 Giugno 2018 Scritto da
Pubblicato in News dal Forum

CULTURA. FORUM GIOVANI A BONISOLI: CONDIVIDIAMO PERPLESSITÀ DISPONIBILI A CONFRONTO

"Condividiamo le perplessita' avanzate dal Ministro Alberto Bonisoli sul Bonus cultura. E apprezziamo la precisazione di stamane.

Ad oggi e' un provvedimento che non prevede alcuna misura premiale e che non tiene conte delle diverse condizioni economiche delle famiglie italiane, essendo destinato ai soli diciottenni e non in modo universalistico secondo criteri di merito all'intera platea dei giovani". Lo afferma Maria Pisani, portavoce del Forum Nazionale Giovani, la piattaforma istituzionale che rappresenta 4 milioni di giovani, intervenuta in merito alla polemica degli ultimi giorni sull'abolizione del Bonus cultura.
"Infatti il bonus- ha specificato Pisani- non tiene conto del reddito familiare. La volonta' del Ministro di applicare il 'metodo delle riforme dal basso' - come da lui stesso dichiarato - raccogliendo i punti di vista e ascoltando le esigenze dei protagonisti di questi interventi, i giovani, e' un buon passo avanti. Come Forum Nazionale dei Giovani saremmo disponibili ad avviare interlocuzioni per stabilire anche verso quale direzione riorientare la spesa".
La Portavoce del FNG avanza la proposta di "destinare maggiori risorse per ampliare il numero di borse di studio, di alloggi, di servizi e di agevolazioni erogate agli studenti; i 290 milioni di euro del bonus attualmente impiegati potrebbero essere stanziati per raddoppiare il Fondo di Finanziamento Ordinario, oggi di 217 milioni di euro, delle nostre Universita'. Tra l'altro, quelle risorse sarebbero utili anche per permettere a tutti i giovani di completare il proprio percorso di studi, combattendo la dispersione scolastica che e' ancora al 15%: una soglia altissima non tollerabile", conclude Pisani.