Lunedì, 16 Aprile 2018 Scritto da
Pubblicato in News dal Forum

CORSO DI STUDI E AGGIORNAMENTO SUL NUOVO CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI

Il Corso si terrà il 25 e il 26 maggio 2018 a Roma presso il «Circolo Ufficiali Esercito» in Viale Castro Pretorio, a pochi passi dalla stazione Termini.

Il Corso di studi e aggiornamento è stato accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Roma e dà diritto a n. 12 crediti formativi ai fini della formazione continua e obbligatoria.

 

1 – Descrizione del corso

In un percorso ideale – che parte dalla determina a contrarre e si conclude con il contenzioso in materia di appalti e con l’elencazione dei nuovi obblighi di pubblicità che gravano in capo alle stazioni appaltanti – saranno considerate tutte le problematiche che affliggono gli operatori del settore (pubbliche amministrazioni, operatori economici e professionisti) e i giuristi e i tecnici chiamati, quotidianamente, ad applicare gli istituti contenuti in detto Codice.

Il Corso sarà preceduto dall’invio ai partecipanti delle recentissime sentenze e delle linee guida dell’A.N.AC.

I documenti saranno inseriti nelle rispettive cartelle create per i singoli moduli. Una guida alla consultazione del materiale, elaborata in un separato documento .pdf (denominato “GUIDA ALLA CONSULTAZIONE”), consentirà all’utente la rapida individuazione delle sentenze, del D.M., delle Linee Guida o del contributo dottrinale d’interesse.

Come è noto, il 2016 è stato l’anno del recepimento delle direttive comunitarie con il d. lgs. 50/2016 che ha determinato l’apertura di un periodo epocale nella ridefinizione del rapporto tra P.A. e imprese.

Abbiamo assistito ad un significativo cambiamento dei profili professionali e delle organizzazioni, ma anche del sistema delle imprese e delle professioni esterne alla pubblica amministrazione.

Mutamenti si sono registrati inoltre nell’ambito della legittimità degli atti amministrativi che di volta in volta le stazioni appaltanti producono.

Le nuove regole sono la causa di numerose variazioni documentali e di responsabilità nella procedura di gara oltre che nella gestione della medesima. A ciò si aggiunge un rinnovato sistema di fonti normative che vede la presenza delle c.d. linee guida A.N.AC. a condire un contesto regolamentare non sempre chiarissimo.

Tra i numerosi argomenti, che saranno trattati in occasione dei due giorni di studio e aggiornamento, meritano di essere segnalati in questa sede i temi riguardanti le procedure negoziate, gli affidamenti diretti e la sorte del contratto in caso di annullamento dell'aggiudicazione. Particolare attenzione sarà inoltre rivolta anche al partenariato pubblico privato, con specifico riferimento alle procedure di finanza di progetto, che nell'attuale contesto economico sociale riveste un ruolo determinante. Saranno, così, fornite indicazioni pratiche agli operatori economici, utili per la presentazione di un corretto piano economico finanziario (PEF), e analizzate le Linee guida A.N.AC., che rivolgono indicazioni precise alle amministrazioni aggiudicatrici in ordine al monitoraggio sull'attività privata, sia in fase di affidamento del contratto che durante l'esecuzione dello stesso.

In linea con il modello didattico adottato in alcune Facoltà di Legge, il Corso si fonda sui seguenti tre pilastri: ‘Teoria’, ‘Clinica’ e ‘Confronto’.

‘Teoria’: le tre sessioni del corso saranno aperte da una prolusione generale e di sistema riferita ai seguenti argomenti:

(i) esame della normativa tra novità e criticità a due anni dall’entrata in vigore del d. lgs. n. 50 del 2016;

(ii) il rito super accelerato e i nuovi obblighi di pubblicazione della Stazione appaltante;

(iii) come cambia l’istituto della finanza di progetto nel nuovo codice dei contratti.

‘Clinica’: le ore di lezione sono costruite su casi giurisprudenziali e su controversie simulate, per offrire ai partecipanti le giuste lenti ai fini dell’elaborazione delle soluzioni giuridiche di casi concreti. Nell’ambito del Corso di studi saranno affrontati casi e questioni oggetto dei recentissimi interventi giurisprudenziali;

‘Confronto’: la partecipazione delle diverse anime del mercato favorirà il confronto tra i vari punti di vista che possono determinarsi sui singoli istituti.

I docenti del Corso sono il Cons. Luigi Fiorentino, l’Avv. Antonio Nicodemo e il Prof. Andrea Carbone.

2 – Termine e modalità di iscrizione

Il Corso è accreditato presso il Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Roma ai fini della formazione continua degli avvocati e dà diritto a 12 crediti formativi ordinari.

Nel programma sono allegate le modalità di iscrizione.